Pages

venerdì 23 dicembre 2011

Ebookizzata

Un titolo un po’ particolare e con un termine decisamente inventato per condividere con voi la mia rivoluzione in fatto di libri.

Quest’anno per natale è arrivato da M. un bel pacchetto particolare, con l’inconfondibile a di Amazon in bella vista… Inutile dire che già immaginavo il contenuto, visto le mie ultime considerazioni in fatto di libri e costi e spazi da liberare.

2011-12-21 14.31.24

Lo ammetto, non avrei mai immaginato di pensare ad un ebook reader. Abbandonare i libri veri? Sia mai, che blasfemia!! Il gesto di girare le pagine e sfogliare quelle che rimangono, leggere la trama dal retro e ammirare la copertina, ritrovare il segnalibro (e a volte usarne uno d’emergenza che può essere la cosa più disparata) e riprendere il filo tra le parole… Come si può sostituire tutto questo? Si può con un kindle, potrei rispondere!


Ho già provato a leggere da pc, con conseguenza male agli occhi e un po’ di noia a dire il vero, su questo schermo grande, illuminato troppo o troppo poco.. No no, leggere sul pc non faceva per me, ma su schermo non retroilluminato (quello che in gergo si chiama e-ink, inchiostro elettronico) devo dire che è tutta un’altra cosa, anche se sembra assurdo. Poi è tutta questione d’abitudine, il fatto di tenere in mano un oggetto di minimo ingombro e minimo peso fa un po’ strano, soprattutto se –come attualmente succede a me–si ha a che fare con un mattone di 600 e passa pagine (“La cattedrale del mare” di Ildefonso Falcones), Note negative? Serve sempre una fonte luminosa per leggere, al buio proprio non si può, dato lo schermo non retroilluminato.
Per il resto sarà un risparmio in termini di soldi (gli ebook costano decisamente meno del fratello in forma cartacea, senza contare che i classici sono spesso gratuiti o costano pochi euro) e di spazio: le mie due billy dell’ikea tra un po’ collassano con tutti i libri incastrati e in doppia fila, infilati giocando a tetris.

Ed eccolo qui il mio nuovo giocattolino tecnologico! Con la sua splendida custodia viola! ♥

2011-12-23 20.14.32

C.

3 commenti:

tanteformiche (o Shuzzy) ha detto...

Ma è sicuro che non ti distrugge gli occhi?

No perché, al limite, si può anche fare. Ma i libri "importanti" continuerò a volerli cartacei. ^^

C. ha detto...

giuro che è come leggere su carta, nessun disturbo agli occhi!
Ho letto un libro di 500 pagine in pochi giorni senza nessun problema. Lo ammetto, anche io ero scettica, non ci credevo, eppure...! :D

Sandra ha detto...

ciao carissima! che bello il tuo blog :)
ho visto che ti piace leggere: WOW! anche a me :)
se ti può interessare, ti segnalo "ONDE DI LUCE" (il mio secondo libro pubblicato) - ora disponibile anche in versione E-BOOK
per la versione cartacea e per saperne di più, passa a trovarmi nel mio blog (nella colonna a destra ci sono tutte le info)
contattami alla mia mail: sandra.erre@libero.it (per ricevere 1 regalo se acquisti il mio libro direttamente da me)
grazie, a presto!

Posta un commento